Egadi 2019 - ISSD2

Vai ai contenuti

Menu principale:

Egadi 2019

Eventi > Prossimi eventi

CORSO DI TECNICHE DI MONITORAGGIO SUBACQUEO
DEI SITI NATURA 2000


FAVIGNANA, 16 – 19 MAGGIO 2019

Direzione del corso: Dott. Stefano Acunto

Con il patrocinio di



Coordinamento tecnico e logistico Dott. Paolo Balistreri e Egadi Scuba Diving


Contributo di partecipazione: 600,00 Euro

MODALITA' DI ISCRIZIONE


Il contributo comprende: Associazione ISSD, partecipazione alle lezioni teoriche e pratiche; materiale didattico; 5 immersioni scientifiche dalla barca compreso noleggio bombole e zavorra; 3 giorni di vitto e alloggio presso struttura convenzionata in trattamento di mezza pensione.

Il corso è riservato ad un massimo di 12 partecipanti e sarà attivato al raggiungimento di un numero minimo di 10 iscritti.

Requisiti di accesso:
Brevetto subacqueo di primo livello con almeno 20 immersioni certificate;
Certificato medico specifico per attività subacquea;
Assicurazione per infortuni derivanti da attività subacquea (es. DAN).


Argomenti trattati:

Tecniche di monitoraggio e studio dell’habitat 1120* “Praterie di Posidonia oceanica”



Tecniche di monitoraggio e studio dell’habitat 1170 “Scogliere”


Tecniche di monitoraggio e studio dell’habitat 8330 “Grotte sommerse e semisommerse”


Tecniche di monitoraggio e studio di specie di importanza comunitaria o conservazionistica




Attestati e brevetti:
A tutti i partecipanti verrà rilasciato un Attestato di partecipazione ISSD/AAUS riconosciuto in ambito nazionale ed internazionale (www.aaus.org).



Inoltre, è possibile richiedere prima dell’inizio del corso il brevetto “Subacqueo Scientifico” CMAS/ISSD rilasciato dalla ISSD (istruttore 2* CMAS: Stefano Acunto) al costo aggiuntivo di 150,00 Euro (saranno in questo caso erogate 2 lezioni di teoria aggiuntive di circa 60 minuti che verranno tenute in orario serale).

  


Si informa che tutte le attività formative proposte concorrono al raggiungimento dei requisiti minimi richiesti agli Operatori Subacquei di ISPRA e Sistema Agenziale (secondo quanto prescritto dalle Buone Prassi ISPRA Pubblicate a novembre 2013) nonché a richiedere i brevetti ESD (European Scientific Diver) e AESD (Advance European Scientific Diver), rilasciati in Italia dall’Associazione Italiana Operatori Scientifici Subacquei (www.aioss.info).

 


 
Torna ai contenuti | Torna al menu